mercoledì 9 novembre 2016

TAGLIOLINI AL CACAO CON CREMA DI PECORINO E NOCI PER IDEA MENÙ

Eccoci al mercoledì di Idea Menù.
Questo è dedicato ai formaggi.
Quindi formaggio dall'antipasto al dolce.
Pesante? Mica detto. Basta dosarlo con accuratezza, magari accostarlo a verdura o frutta di stagione, magari optare per cotture leggere.
A giudicare da quello che hanno preparato le mie amiche, loro ci sono riuscite.
Io diciamo che come al solito mi sono lasciata prendere troppo dalla gola.





Comunque mentre voi state leggendo qui io son già andata di la da loro a vedere cosa hanno combinato.
Si perché anch’io lo scopro oggi per la prima volta. So in anticipo il titolo del piatto che presenteranno nei loro post, ma non so nulla della ricetta.
E riescono sempre a stupirmi.
Idea Menù funziona così: decidiamo il tema del menù che può essere dedicato a una stagione in generale, a un ingrediente in particolare, a una festa o ricorrenza, poi a rotazione ognuna si occupa di una portata.
Oggi sono i formaggi ad essere i protagonisti e a me è toccato preparare il primo.
Ho pensato a una pasta fresca un po’ profumata e insolita da abbinare a una crema saporita e morbida. I tagliolini al cacao. L’impasto al cacao l’avevo già utilizzato per preparare i ravioli del plin ripieni di cinghiale. Il cacao infatti si sposa molto bene con la cacciagione.
Questa volta l’ho accompagnati con una semplice crema al pecorino, semplice ma saporita.
Infine qualche noce tritata a dare croccantezza.


Eccovi il resto del menù. Buon appetito.














Tagliolini al cacao con crema di pecorino e noci.

Per circa 400g di tagliolini:
200g farina 0,
1 cucchiaino raso di cacao amaro,
1 uovo grande,
60ml vino bianco secco,
1 pizzico di sale,
1 pizzico di peperoncino in polvere (facoltativo).

Per la crema:
100ml latte intero,
100g pecorino sardo piuttosto fresco,
50g pecorino romano grattugiato,
20 noci sgusciate,
1 noce di burro.

Mescolate la farina con il cacao, il sale e il peperoncino. Fate la fontana sulla spianatoia e rompete al centro l’uovo, unite il vino bianco e impastate amalgamando tutti gli ingredienti.
Se occorre poca acqua fredda o farina.
Dovete ottenere un impasto omogeneo, morbido ma consistente.
Fatelo riposare sotto un telo per 20 minuti intanto preparate la crema e mettete a bollire l’acqua.
Tagliate il pecorino sardo a dadini molto piccoli, praticamente tritateli a coltello. In un pentolino a bagnomaria mettete il latte e fatelo scaldare, unite i formaggi e fateli sciogliere mescolando. Fate intiepidire leggermente così la salsa si addensa un po’.
Infarinate bene la spianatoia e tirate la sfoglia col mattarello più sottile possibile.
Eventualmente fatelo in due volte.
Infarinate bene la sfoglia e arrotolatela non troppo stretta. Con un coltello pesante e affilato tagliate la pasta in fettine di 3-4mm di larghezza. Aprite i tagliolini su un canovaccio o un vassoio di carta infarinato.
Lessate i tagliolini in abbondante acqua leggermente salata per 3-4 minuti.
Scolateli e conditeli con la crema al pecorino e le noci tritate finemente con un coltello.




Naturalmente potete preparare comodamente i tagliolini con l’apposita macchina per tirare la sfoglia, dotata anche di trafila. Ma è molto divertente provare a farli “a coltello” come facevano le nostre nonne e più semplice di quello che si pensi. Inoltre la loro imperfezione  e ruvidezza sono un valore aggiunto, anche in fatto di gusto e sensazione al palato.



Varianti:
In alternativa al cacao potete preparare l’impasto con la farina di castagne (130g farina bianca e 70g farina di castagne il resto come sopra).
Le noci si possono sostituire con nocciole, pinoli o caldarroste.
Pre la crema si può utilizzare il formaggio che si desidera: Fontina, Raschera, Gorgonzola o altro purché saporito.

Per un tocco agrodolce unite dadini di pera saltati con poco burro, zucchero di canna e aceto balsamico.

4 commenti:

  1. Oddio, mi ispira tantissimo *.* Io adoro ste ricette inaspettate... Poi mi Piace un sacco il gioco di colori che fa il piatto *.* da provare assolutamente

    RispondiElimina
  2. Superbuono! Anche io ero curiosa di vedere questo menù e anche secondo me è riuscito proprio bene. Non ti dico di quello che voglio fare alla sera e poi non faccio: finisco schiantata davanti alla tv e buonanotte. Poi vado a letto e mi sveglio. Ma si può? Un bacione a presto

    RispondiElimina
  3. Questa proposta è superlativa! L'adoro in ogni suo aroma :-) Davvero i miei complimenti Manu!

    RispondiElimina
  4. che meraviglia! mi hai fatto venire una voglia pazzesca di assaggiarle!!

    RispondiElimina

Spero vi siate divertiti qui da me. La mia porta è sempre aperta a tutti quelli che vogliono condividere con me la passione per la cucina e i libri. In amicizia e serenità. Sarò felicissima se mi lascerete un commento, un'opinione, un consiglio ...anche solo un saluto! Fa davero piacere avere un segno del vostro passaggo qui.