sabato 27 ottobre 2018

BLINIS DI CASTAGNE E SQUACQUERONE PER IL CLUB DEL 27

Quale poteva essere, questo mese, l’argomento principe di blog e riviste se non le castagne? Il frutto per eccellenza simbolo dell’autunno.
Io che vivo in montagna sono praticamente circondata da castagneti e ogni domenica di ottobre in ogni paesino c’è una festa in onore delle castagne più golose, le caldarroste.
Ma sono frutti talmente versatili che possono diventare protagonisti di una sacco di ricette, dall’antipasto al dolce. Sia fresche , che secche che ridotte in farina.
Oltretutto si accompagnano a tanti ingredienti che davvero si può creare un intero menù.







Noi del CLUB del 27 ne abbiamo dato prova con ricette per tutti i gusti.
Le trovate tutte QUI. Fanno tutte parte di una bellissima sfida di 4 0 5 anni fa (come  passa il tempo) dell’MTChallenge.
Io ho pensato di rifare i Blinis alla farina di castagne di Marina.
Avevo già provato a fare i blinis classici, antipasto di tradizione russa, ma non mi erano riusciti benissimo, seppur presi da una fonte autorevole, mi erano rimasti troppo piatti. Ma questa volta la ricetta è a prova di bomba e infatti sono belli gonfi e soffici.
In più l’aggiunta di farina di castagne, ha dato un sapore aromatico molto piacevole che sta benissimo con una farcitura dolce, ma anche con qualcosa di salato.
Qui ve li propongo come li aveva postati lei in quell'occasione, cioè con squacquerone, miele di castagno e fave di cacao sbriciolate.
Io le fave di cacao non le ho proprio trovate, ho ripiegato sul cioccolato extra fondete, lavorato a freddo come quello di Modica, che ha un gusto intenso e ruvido al palato.
Ma le ho assaggiate anche in versione salata, con stracchino e speck, per esempio e sono fantastiche.
Oltretutto sono davvero semplici e veloci da fare e possono davvero risolvere una merenda o un antipasto per ospiti improvvisi. Brava Marina, come sempre, del resto.
Bene non resta che accendere i fornelli.

banner di Mai Esteve










BLINIS DI CASTAGNE E SQUACQUERONE

Ingredienti per circa 16-20 blinis (a seconda delle dimensioni)

100g farina 00
70g farina di castagne
2 uova
100g latte intero
1 yogurt bianco naturale
½ cucchiaino di bicarbonato
Sale un pizzico

per farcire:
150g squacquerone o formaggio fresco molto morbido
Miele di castagno
4 fave di cacao sbriciolate*

*se non le trovate potete usare del cioccolato fondente tipo quello di Modica o dei chicchi di caffè.


Separate i tuorli dagli albumi. Lavorate i tuorli con il latte, lo yogurt, le farine, il bicarbonato e un pizzico di sale fino ad ottenere una pastella densa e senza grumi.
Incorporate delicatamente gli albumi montati a neve.

Scaldate una padella antiaderente a fondo spesso e fate cadere uno o due cucchiai di pastella (a seconda delle dimensioni del blinis che si vuole ottenere) dando una forma tonda. Fatelo cuocere 1-2 minuti per lato a fuoco moderato.
Procedete fino ad esaurimento pastella.
Man mano che sono pronti disponete i blinis in un piatto impilati gli uni sugli altri, copriteli con un canovaccio pulito e teneteli al caldo.

Distribuite su ciascun blini un cucchiaino di formaggio, qualche goccia di miele e un pizzico di fave di cacao sbriciolate. Servite caldi.



8 commenti:

  1. Mi piace molto la farina di castagne sia nel dolce che nel salato.
    Questi blinis li ho già inseriti nella lista delle ricette da provare.
    Bravissima, sono molto invitanti :)
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Non so dirti se amerei di più la versione dolce o quella salata. Le trovo spettacolari entrambe :)

    RispondiElimina
  3. E dopo aver visto i tuoi blinis mi tocca provarli!!

    RispondiElimina
  4. Che bontà, li mangerei volentieri per merenda! Un abbracio e buona domenica.

    RispondiElimina
  5. In casa ho tutto quello che serve (tranne il formaggio ma posso rimediare) quindi non mi resta che provarli ^_*

    RispondiElimina
  6. Bellissimi i tuoi blinis, fanno venir voglia di provarli di corsa ;-)

    RispondiElimina
  7. direi che anche senza fave di cacao ma un buon cioccolato di Modica come hai fatto tu, possa andare strabene! assaggerei subito subito!

    RispondiElimina
  8. Ho deciso di provare anche i blinis, mi intrigano molto

    RispondiElimina

Spero vi siate divertiti qui da me. La mia porta è sempre aperta a tutti quelli che vogliono condividere con me la passione per la cucina e i libri. In amicizia e serenità. Sarò felicissima se mi lascerete un commento, un'opinione, un consiglio ...anche solo un saluto! Fa davero piacere avere un segno del vostro passaggo qui.