martedì 1 ottobre 2013

I BUONI PROPOSITI.

Questo post in realtà avrebbe dovuto uscire ieri. Lunedì.

La ricetta che vi vado a dare è una “non ricetta” di quelle che mettono in pace la coscienza per un po’. Si potrebbe quasi definire light o addirittura salutare.
Perché si tratta di bibite fatte con frutta e verdura, che senz’altro sono ricche di sali minerali e penso anche di vitamine, credo anche poco caloriche.
Basta non accompagnarle con qualche porcata unta e pesante, quelle che piacciono a me!!
Doveva uscire ieri perché sarebbe stato inerente col titolo del mio blog “A dieta da lunedì”.
Come buon proposito per la settimana che inizia non è male.

Anzi dovrei proprio iniziare una rubrica periodica: I BUONI PROPOSITI DEL LUNEDÌ. Che naturalmente verranno poi smentiti nel corso della settimana.
L’idea mi frulla in testa già da un po’. Il problema è uno: dovrei fare una ricetta, non dico light, ma almeno normocalorica e “sana” ogni lunedì. Non so se ci riuscirei. L’inizio settimana va bene per i buoni propositi ma richiede anche una dose di auto consolazione per ripartire di buon umore!! Quindi lascio l’idea in stand by.

In realtà questa è una ricettina che ho preparato con il mio bambino qualche giorno fa, dopo aver scoperto che ero in possesso di una centrifuga per fare succhi di frutta e verdura.
Me l’ha regalata mia zia, che ha sua volta l’aveva vinta in qualche lotteria ma che non usava mai. Così è finita nel ripiano più basso e scomodo della mia cucina e li è rimasta per mesi.
Finchè cercando tutt’altro non l’ho riportata alla luce.

Mio figlio è diventato matto, ha voluto provarla subito. Adesso gli è presa la scimmia dei succhi casalinghi e  vorrebbe centrifugare qualsiasi cosa.

Potrei provare col minestrone!!

Ok, è una bella cosa: invece di far merenda con le bibite industriali è senz’altro meglio un bel succo fresco. Poi si mischiano frutta e verdura che fa bene.
Solo che non è così rapida la cosa, le verdure vanno lavate bene perché è meglio non sbucciarle, si produce una quantità di scorie notevole e alla fine devo pulire l’intera cucina.
Tutto per un bicchierino di succo.

Però questi centrifugati sono buonissimi, si possono variare gli ingredienti e le proporzioni a piacere. Vanno bene per i bambini a merenda. Per gli adulti come spuntino o come aperitivo.
 

CENTRIFUGATI DI FRUTTA E VERDURA.


 
 
 

Centrifugato arancione.

Ingredienti per 2 persone:
4 carote,
1 mela grande non trattata,
1 limone.

Lavare e raschiare le carote, tagliarle a dadini. Lavare bene la mela, tagliarla a fette eliminando i semi. Spellare a vivi il limone, eliminate i semi.
Centrifugate frutta e verdura mescolando tutto con un cucchiaio.
Bere subito altrimenti si ossida e si disperdono i nutrimenti.
A piacere unire ½ cucchiaino di zucchero oppure un pizzico di zenzero in polvere.

 


 

Centrifugato verde.

Ingredienti per 2 persone:
1 mela verde,
4 gambi di sedano bianco con le foglie,
1 piccolo finocchio,
3-4 acini d’uva bianca.

Pulire molto bene le verdure e tagliarle a pezzetti. Lavare la mela, tagliarla a dadini ed eliminare i semi. L’avare l’uva, eliminare i semini se ci sono.
Centrifugare tutto insieme.
Per mio figlio ho diminuito un po’ il finocchio a vantaggio di qualche acino d’uva in più.
Anche in questo caso bisogna bere subito per non far ossidare la preparazione.

Si può servire a merenda con una torta allo yogurt o pane e marmellata.
Ma anche come aperitivo con crackers o noccioline.  Se non ci sono problemi di linea per gli adulti ovviamente, ci starebbe bene l’aggiunta di spumante brut bello ghiacciato.
A volerci far ancora più del male si potrebbe aromatizzare il succo con una spruzzata di liquore a piacere (tipo il rum dei peggiori bar di Caracas!) e completare con spumante freddo (italiano è meglio!), qualche cubetto di ghiaccio e il cocktail è servito ;-)

 

 
Mio figlio ha nuovamente espresso l’idea che devo inserire tutte le “sue” ricette in una pagina apposita. Gli ha già trovato il nome “LE PICCOLE RICETTE”. Che devo fare? Posso dire di no?

Non so se questa può essere considerata una ricetta da bambini, visto le varianti in fondo, veramente non si potrebbe nemmeno considerare una ricetta. Però ho passato un’ora divertente con lui e quindi credo che sia passabile.


 

16 commenti:

  1. Mi piace l'idea della rubrica light del lunedì, secondo me la devi mettere assolutamente in atto ^_^ e mi piace anche la proposta di tuo figlio..mi sa che ti toccano entrambe ^_^
    Intanto ti dico che invidio la tua centrifuga..sono sicura che se ce l'avessi anch'io centrifugherei tutto :-P
    Buonissime le tue proposte, non sai che curiosità mi hai messo!
    Buona serata cara e pensaci seriamente alla rubrica, avresti già un'assidua lettrice :-P
    la zia consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Consuelo. Per adesso rimane solo un'idea buttata li. A parte il problema di trovare ricette consone..non sono molto light io!! ma poi non so se riuscirei a rispettare una scadenza settimanale fissa. Ci sono periodi che posto tutti i giorni e poi per un po' non riesco nemmeno ad parire il pc! Ma grazie per l'incoraggiamento.

      Elimina
  2. Ciao Manu! Ma sai che mi hai fatto venire in mente che anche mia mamma ha la centifuga? e probabilmente è sepolta in qualche armadietto della cucina...me la devo fare assolutamente dare!:)
    Mi piace la rubrica del lunedì light!!:)
    Un bacione cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che diventa una mania la centrifuga!!

      Elimina
  3. che bella idea la tua!!!bravissima!!!!complimenti!baci baci

    RispondiElimina
  4. Belle, bellissime, anni fa facevo sempre questi centrifugati, di recente invece li ho fatti solo di frutta... Ma alla fine ci aggiungo sempre del Porto, del Rhum, ecc... Mi sa che non vale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che i "rinforzini" non fanno molto light...mannaggia...però ci stanno che è una meraviglia!

      Elimina
  5. Manu, bellissime queste centrifughe. sane e perfette per i bambini, un'idea stupenda per la merenda.... imparo sempre qsa quando passo da te.

    Anche se in ritardo ho pubblicato (con gioia) il tuo award. e ho parlato anche di te...
    se ti va di leggere... http://www.lacucinadibettina.it/una-sorpresa-inaspettata/

    un bacione
    bettina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Bettina. ho letto il tuo post e mi ha fatto un enorme piacere, perchè hai capito esattamente quello che voglio esprimere quando scrivo sul mio blog. Grazie tante davvero.

      Elimina
  6. le centrifughe quanto mi piacciono! e bravo tuo figlio a volerle! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finchè dura...!!! Ma le bibite gassate super zuccherate sono sempre in agguato!!

      Elimina
  7. che buoni i tuoi centrifugati...non saprei che scegliere! Non mi sono dimenticata del premio... lo ricordo bene e scusa se non ti ho ancora ringraziato pubblicamente , ma lo farò di sicuro tra poco, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti preoccupare. Siamo tutte sempre di corsa. Non si può star dietro a tutto.In questo periodo poi..! Anche io a volte non ho nemmeno il tempo di aprire il pc. A volte curioso i vostri blog col cell ma da li ho problemi a commentare, non so perchè, quindi non mi faccio sentire ma ci sono!! Poi ci sono mille iniziative che mi piacciono e a cui vorrei partecipare ma non riesco a far tutto! Forse dovrei imaprare ad organizzarmi, ma non è la mia natura! Grazie e un bacione.

      Elimina
  8. Ciao, la mania della centrifuga ha preso anche me e se ti colleghi al mio blog c'è una sorpresa per te. Il link è: http://torteperte.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valeria per il pensiero che hai avuto. Mi ha fatto davvero molto piacere. E' sempre un onore ricevere questi riconoscimenti. Adesso passo da te per un salutino e appena posso ti ringrazierò come si deve con un post.

      Elimina

Spero vi siate divertiti qui da me. La mia porta è sempre aperta a tutti quelli che vogliono condividere con me la passione per la cucina e i libri. In amicizia e serenità. Sarò felicissima se mi lascerete un commento, un'opinione, un consiglio ...anche solo un saluto! Fa davero piacere avere un segno del vostro passaggo qui.